Parquet

Scelte

Criteri di classificazione
Il prefinito multistrato fa riferimento a precise norme europee recepite in Italia che determinano specifiche tecniche e selezioni. La norma è la UNI EN 13489 - Parquet prefinito multistrato.
La norma definisce 3 selezioni denominandole “classi”, differenziate a seconda delle specie legnose e differenti fra loro per caratteristiche naturali e criteri cromatici. Restano pertanto invariate e costanti le peculiarità di elevata durabilità e resistenza del parquet. La norma prevede e specifica limiti precisi per ogni classe: è data però facoltà ai produttori di utilizzare anche “classi libere” con l’obbligo di determinare ed evidenziare le tolleranze stabilite.

Le nostre Selezioni

 

UNIFORME
Venatura regolare, prevalentemente rigata e semirigata con fiammature contenute. Aspetto uniforme e colorazione caratteristica della specie con tono omogeneo. Possibile presenza di piccoli nodi aderenti ed isolati senza variazione di fibra.

STANDARD
Venatura mista, prevalentemente fiammata, con naturali contrasti di colore. Modesta presenza di nodi sani, in funzione delle caratteristiche naturali della specie.

VARIEGATA
Ideale per chi ama la naturalezza del legno, con venatura mista, fiammata, aggrovigliata ed anche molto contrastata in colore. Possibile presenza di alburno. Tutte le caratteristiche naturali sono previste in funzione della specie legnosa.

NODATA
Venatura mista, fiammata, naturali contrasti di colore. Ciò che contraddistingue le tavole è la presenza di nodi di modeste e grandi dimensioni comunque stuccati.

Le scelte sono effettuate secondo le norme UNI EN in vigore. Massima cura viene posta nella divisione delle tonalità dei colori, ma in ogni caso la tonalità dei campioni deve considerarsi indicativa e non vincolante.

Scelte, nodati e alburnati non previsti a listino possono essere forniti a richiesta e secondo disponibilità a prezzi da concordare, ma particolarmente vantaggiosi.